Lorenzo Risetti si migliora nella 20 chilometri di marcia di Chiasso

Ecco le impressioni di Lorenzo Risetti che ha limato di quasi 5 minuti la sua miglior prestazione sui 20 chilometri di marcia nella manifestazione di Chiasso dov’è risultato secondo tra gli italiani presenti.

Quella di Chiasso è la seconda esperienza sulla 20 chilometri di marcia e per la prima volta in una competizione internazionale. La lista dei partenti era costituita soprattutto da atleti greci e cecoslovacchi, marciatori ormai espertissimi di queste competizioni; era presente anche Nazar Kovalenko un atleta ucraino che ha partecipato anche alle recenti Olimpiadi. E naturalmente Nazar Kovalenko ha imposto da subito un ritmo incredibile e ha vinto con un ottimo tempo. Il percorso era molto impegnativo, due lunghi rettilinei nel centro cittadino, con variazioni di pendenza che dovevano essere affrontati con grande potenza; il fondo, contrariamente ad alcune gare italiane a cui ho partecipato, era regolare e liscio, ma metà percorso era su lastre di marmo molto dure che hanno messo alla prova piedi e caviglie. Già pochi metri dopo la partenza ho capito che sarebbe stata una gara molto impegnativa da portare a termine con costanza e concentrazione; quindi mi sono lasciato sfilare e ho formato un gruppetto con un atleta ceco ed una atleta greca con cui ho percorso i primi 5 km. Ho cercato di mantenere sempre un ritmo regolare e al 7°chilometro il gruppetto dei migliori si era ormai sciolto; così ho fatto riferimento all’atleta della repubblica ceca. Sono passato al 10° chilometro  con un buon 52’27” e da lì è iniziata la parte più dura della gara, dove ho dovuto concentrarmi al massimo e superare la fatica che si faceva sentire sempre più ad ogni chilometro. Ho cercato di ascoltare i consigli del mio coach Federico Bertone ed ho dato tutto quello che avevo. Con un ultimo chilometro a tutta, a 4’50” sono riuscito a chiudere in 1h44”52, ben 4’26” sotto il mio precedente personale. Sono molto soddisfatto della prestazione in classifica e per l’ottimo miglioramento cronometrico che mi conforta e mi ripaga degli sforzi in allenamento per spingermi a cercare nuovi traguardi per il prossimo anno.

Annunci