Matilde Pusceddu e Matteo Vegezzi migliorano i record sociali ad Olgiate Olona

Squadra Iriense ad Olgiate Olona

Domenica 21 ottobre si è svolto ad Olgiate Olona il Trofeo delle Province Lombarde riservato alle prove multiple per le categorie ragazzi e cadetti. Gli iriensini convocati per la rappresentativa di Pavia sono stati cinque e spumeggianti sono state le loro prestazioni con tre record sociali e molti primati personali. Ha iniziato Matilde Pusceddu nella categoria ragazze sui m. 60 ad ostacoli che ha corso in 10″42 togliendo quattro decimi al suo primato personale e tre al record sociale di Caterina Faravelli (è dall’inizio della stagione che le due atlete allenate dalla Prof. Barbara Volpini si alternano nel primato vogherese di questa specialità) e che, anch’essa in gara, ha corso nella stessa serie spalla a spalla fino all’ultimo ostacolo con Matilde, ma purtroppo lo ha toccato ed è inciampata cadendo e compromettendo la sua prestazione. Matilde Pusceddu ha proseguito la gara delle prove multiple con m. 1,28 nel salto in alto e m. 29,11 nel vortex per un totale di 2014, uniicesima nella classifca generale, che migliora di 80 punti il vecchio record sociale stabilito 10 anni or sono da Alessandra Basile. Nei cadetti il terzo record di categoria è stato raggiunto da Matteo Vegezzi con 2144 punti nel pentathlon, 17″56 sui m. 100 ad ostacoli, m. 1,48 in alto, m. 28,81 nel giavellotto, m. 5,17 nel salto in lungo e 3’27″47 sui m. 1000. Matteo che si allena da quest’anno con l’Atletica Iriense ha iniziato come saltatore in alto, ma ha dimostrato di sapersi far rispettare anche in altre specialità. Poco dietro con 2111 punti Antonio Stancu, anche lui al di sopra del record vogherese precedente, che ha il suo punto di forza sui m. 1000 dov’è arrivato quarto assoluto con 3’01″63, poi sui m. 100 ad ostacoli ha corso in 17″96, ha saltato m. 1,35 nel salto in alto e m. 4,61 nel salto in lungo e lanciato m. 27,13 nel giavellotto. Terzo cadetto in rappresentativa pavese Alberto Suescun che ha la sua gara migliore sui m. 100 ad ostacoli, ma un contatto con la terza barriera ha bloccato la sua progressione impedendogli una prestazione al top, si è rifatto nel salto in alto dove ha ottenuto il suo primato personale con m. 1,45 e sui m. 1000 con il tempo di 3’19″28, la sua classifica del pentathlon è stata penalizzata dalla gara sugli ostacoli. Terminata la stagione su pista per tutte le categorie agonistiche dell’Iriense Voghera inizia al Campo Giovani la preparazione invernale per la stagione 2013 che inizierà con le indoor e le campestri.

Annunci