FESTA DI FINE ANNO PER L’IRIENSE VOGHERA

Venerdì scorso un centinaio di atleti dell’Iriense si è trovato per una serata conviviale in pizzeria per festeggiare i risultati di questa stagione agonistica. Il presidente Lorenzo Somenzini ha presentato la relazione tecnica ed agonistica alla presenza del presidente della F.I.D.A.L. provinciale Claudio Baschiera e dei tecnici Barbara Volpini e Federica Strada. Il momento più atteso da tutti, la designazione dell’atleta dell’anno, ha visto

Gli iriensini premiati

I nostri atleti

premiare Luca Musitelli  per la costante presenza  alle manifestazioni agonistiche che ha disputato la nostra società, la serietà e l’impegno negli allenamenti e le numerose vittorie nelle gare su pista e nelle campestri. Sono stati dati riconoscimenti anche ad altri atleti che si sono distinti nel corso dell’anno come Cecilia Muscarella che ha stabilito il record sociale nel salto alto con m. 1,43 per la categoria ragazze, il precedente resisteva da quasi vent’anni, replicandosi poi sui metri 60 ad ostacoli con 10″12  e nel triathlon con 2243 punti. Beatrice Tinelli che ha vinto come Luca numerose campestri del circuito ed è campionessa provinciale sui m. 1000 con il tempo di 3’35″1; Alessio Moglia, record sociale nel lancio del vortex con m.45,36, e Simone Caldironi che hanno preso parte a tutte le gare su pista del circuito di Pavia. Nella categoria cadette Sara Fanetti ha stabilito il record sociale della 3×1000 con Domitilla Faglia e Greta Liberatore,  poi quello dei metri 300 ad ostacoli corsi in 52″00 e dei m. 2000 under 14 con 7’43″99. Nel settore maschile Pablo Suescun si ha vinto campestri provinciali, ha stabilito il record sociale della 3×1000 con Yassine Ben Morghrem e Federico Faglia, mentre su pista ha ottenuto le miglior prestazioni under 14 sui m. 1000 con 3’51″22 e sui m. 2000 con 6’31″74. Non abbiamo dimenticato le giovanissime della categoria esordienti con Agnese Pilla che è salita sul gradino più alto del podio in quasi tutte le campestri provinciali, ha ottenuto il tempo di 1’40″88 sui metri 500 e di 9″28 sui metri 60 a soli 3 centesimi dal record sociale di Sara Paesotto. Le clementi condizioni atmosferiche hanno permesso di svolgere al Campo Giovani un ottimo inizio di preparazione invernale in vista del prossimo anno e ci auguriamo che i nostri atleti riescano ad ottenere ancora più record e vittorie.

Annunci