SIMONE BIN CENTRA IL MINIMO DI PARTECIPAZIONE AI CAMPIONATI ITALIANI

Simone Bin correndo i m. 100 in 11″44, al meeting regionale “Attacktime” si è svolto in notturna a Besana Brianza, ha ottenuto il minimo di partecipazione ai campionati italiani della categoria allievi in programma a Rieti a metà giugno. Simone che lo scorso inverno sui m. 60 nelle gare indoor non è riuscito a raggiungere il minimo per due centesimi, ha corso con la giusta concentrazione migliorando il suo primato personale pur con un leggero vento contrario. L’Atletica Iriense non partecipava ai campionati italiani allievi da oltre vent’anni (erano i tempi di Quaini, Nepoti, Carvani, Bertone …). In campo femminile Alessia Milanesi con il tempo di 13″26 anche lei  sui m. 100 ha migliorato il suo primato personale elettrico con una partenza incisiva, ma ha ancora  margini di miglioramento nella fase lanciata, è ormai pronta per prestazioni importanti. Prima uscita sul giro di pista, i m. 400, per gli allievi Pablo Suescun che ha concluso in 55″72 ed Alessandro Draghi con il tempo di 56″70. Grande exploit sui m. 1500 di Stefano Marchese che con 4’13″44 ha limato di quasi dieci secondi il suo tempo su questa distanza regina del mezzofondo. Stefano è stato autore di una gara ragionata e ben distribuita con passaggi in 1’25” ai m. 500, 2’50” ai m. 1000 per terminare in progressione 1’23” nel finale gara. Primato personale anche per Eugenio Bianchi con 4’31″52 anche per lui ottima l’impostazione della gara passando in un minuto e mezzo ad ogni 500 metri, il tempo ottenuto rivela il suo potenziale nel mezzofondo veloce.

Annunci