ATLETICA IRIENSE IMPEGNATA SU PIÙ FRONTI NELLE GARE INDOOR

Per gli atleti e per le atlete dell’Iriense è stato un fine settimana molto intenso su cinque campi di gara.

L’impegno più importante lo ha sostenuto Ludovica Pilla ai Campionati Italiani Junior e Promesse, disputati ad Ancona. L’atleta vogherese ha siglato il personale nei m 400 in 59”19, non lontana dal miglior tempo all’aperto, classificandosi al dodicesimo posto assoluto.  Dopo un buon avvio, Ludovica non si è disunita nei due giri di pista, con un lieve calo solo negli ultimi metri della sua fatica. Con questo tempo, la junior vogherese ha già ottenuto il minimo per i campionati italiani estivi in pista.

Ottime prestazioni anche per gli sprinter sui m 60 nella gara nazionale di Casalmaggiore. Testa a testa tra Alberto Casareale ed Eric Martines. Un solo centesimo di differenza ha separato i due iriensini nella classifica finale. Il primo ha corso le due prove a disposizione in 7”39 (primato personale limando 9 centesimi al precedente), il secondo ha ottenuto un crono di 7”40 superiore di due centesimi al personal best, dopo un primo tentativo chiuso in 7”42.

Altro record personale per Kimberly Zella, che si è migliorata di un centesimo, chiudendo in 8”38. Il primo sprint era terminato in 8”42.      

Si sono ottimamente comportati all’esordio agonistico l’allievo Alessandro Rossi con il tempo di 7”73 (primato personale con un miglioramento di 22 centesimi e un buon 7”77 nella prima prova) e la soddisfazione di aver vinto la propria batteria, così come Eric Henshaw, primo con il tempo di 7”81 (miglior prestazione ripetuta due volte), Paolo Rinaldi al secondo tentativo è riuscito a scendere sotto gli otto secondi: 7”99 il finale, quarto in batteria, dopo il primo 60 chiuso in 8”03.

Una gara con una discreta misura per Luca Moretti nel triplo del meeting indoor di Parma, che ha fatto registrare la misura di m 11,62. Siamo all’inizio di stagione e vanno affinati i meccanismi tecnici di una disciplina piuttosto impegnativa.

L’allieva Agnese Pilla ha gareggiato sui m 200 in una gara nazionale a Padova. Al termine del giro di pista il rilievo cronometrico è stato di 28”72, ma dopo è stata squalificata per invasione di corsia.

Gara di lancio del martello rinviata per maltempo a Mariano Comense nella seconda giornata del trofeo invernale di lanci. L’esordio stagionale di Massimiliano Perego viene posticipata di una settimana.

Sabato, infine, nella gara nazionale di Saronno, Cecilia Tagliabue ha portato il suo personale sui m 60 a ostacoli a 10”08 (dopo aver corso in 10”17 la prima prova), che è valso il quinto posto in batteria e l’undicesimo in classifica generale.

Kimberly Zella alla partenza dei 60 metri
da sinistra, Alberto Casareale, Eric Henshaw, Paolo Rinaldi, Eric Martines, Alessandro Rossi